Menu LatinaPerStrada.it

Sport

Eroico Latina a Bari: è 2-2

Ristovski riagguanta un pareggio strameritato

Il Latina pareggia col Bari nell'andata della semifinale playoff: al San Nicola finisce 2-2. Mercoledì il ritorno al Francioni: ai nerazzurri basterà un pari per andare in finale.

 

PRIMO TEMPO – La gara entra subito nel vivo: i galletti fanno la partita, ma il Latina tira fuori fin dall'inizio le sue qualità migliori. Solida e compatta la squadra nerazzurra tiene bene il campo, copre alla perfezione ogni zona del rettangolo di gioco e riparte con puntualità. Dopo aver contenuto la sfuriata iniziale del Bari, l'undici pontino inizia a farsi vedere in avanti. Jonathas e Jefferson si trovano a meraviglia, il centrocampo accompagna i due punteros, e la difesa non fa passare nulla. E così alla prima vera occasione del match il Latina passa in vantaggio. Al 22', sull'angolo di Viviani, il Bari si segna da solo: Guarna respinge col pugno sul volto di Polenta, e la palla termina in fondo al sacco. Il vantaggio permette al Latina di acquistare ancora maggiore consapevolezza della propria forza, la spinta del Bari perde via via di intensità. Nell'ultima parte della prima frazione è Guarna ad essere chiamato in causa: in due occasioni da Jonathas, in un'altra da Alhassan. Poi arriva il riposo.

SECONDO TEMPO – La ripresa parte con due cambi per il Bari: Alberti sostituisce Ceppitelli e Galano rispettivamente con Samnick e Delvecchio. Nel Latina, qualche minuto dopo, entra Ristovski al posto di Crimi. Al 9' Iacobucci è bravo a mandare in angolo il rasoterra di Fossati. Al 15' Breda cambia ancora: al posto di Jefferson entra Laribi. Al 22' arriva il pareggio dei biancorossi: su un cross dalla destra, Cani di testa firma l'1-1. All 33' il Bari si porta in vantaggio con Joao Silva, che in mischia batte Iacobucci. Al 38' Breda effettua il terzo cambio a disposizione: al posto di Viviani entra Cisotti. Al 45' il Latina pareggia: lancio di Jonathas “ribattuto” corto da Samnick, sulla respinta Ristovski di prima intenzione fulmina Guarna. Poi arriva il triplice fischio. Mercoledì al Francioni andrà in scena il match di ritorno: ai nerazzurri basterà un pari per andare in finale.

 

Sponsor