Menu LatinaPerStrada.it

Sport

Epico Latina: Crotone espugnata con un uomo in meno!

Nerazzurri ad un punto dal secondo posto. Espulso Jonathas, tanto cuore da parte di tutti

Con una prestazione tutta cuore e polmoni il Latina ha espugnato il difficile campo di Crotone avvicinandosi all’Empoli secondo in classifica, sconfitto a Cesena e distante ora una sola lunghezza. I nerazzurri sono passati in vantaggio allo “Scida” dopo appena due minuti, con un’incornata di Alhassan innescata da una discesa di Milani. A seguire il Latina ha continuato a dettare legge mancando il raddoppio con Jonathas, Ristovski e Paolucci, rischiando solo in un frangente su un’incursione di Pettinari neutralizzata da Iacobucci. Al 40’, però, la gara si è complicata per un’ingenua espulsione rimediata da Jonathas, reo di aver toccato l’arbitro mentre protestava per un cartellino giallo. Da quel momento e per tutta la ripresa è stato vero assedio da parte dei calabresi, particolarmente pericolosi con un tiro ravvicinato di Pettinari, una traversa di Giannone ed un palo centrato di testa da Ishak. Il Latina non ha mollato di un centimetro e ha lottato su ogni pallone con una foga e una voglia a dir poco eroiche. I nerazzurri hanno perfino sfiorato il raddoppio di rimessa con Cottafava e con un generosissimo Jefferson. Alla fine, dopo 50 minuti di palpitazioni, il discusso arbitro Baracani ha sancito la vittoria di un Latina fantastico, rivelazione assoluta della serie B 2014. 

 

Sponsor