Menu LatinaPerStrada.it

Sport

Rari Nantes in trasferta a Roma

Intervista a Stefano Battistella in vista del match con la Vis Nova

Dopo la pausa pasquale incontriamo il vice capitano della Rari Nantes Latina: Stefano Battistella, che ci presenta il prossimo avversario della A2 rarinantina: il Roma Vis Nova.

Dopo in inizio difficile, finalmente la scorsa giornata siete riusciti a guadagnare i primi tre punti del girone di ritorno.  Punti importanti sia per la classifica ma soprattutto per il morale.  

“ Sono passate diverse giornate dalla prima di ritorno e come ben notato eravamo a corto di vittorie.  Una questa stagione ci siamo affacciati da neo promossi, in una vetrina più impegnativa rispetto a quella dell'anno scorso, le difficoltà possono presentarsi in qualunque momento, l'importante è rimanere uniti e cercare fino alla fine di non perdere di vista il nostro obbiettivo "LA SALVEZZA". I tre punti conquistati con L'Anzio devono essere il nostro rilancio per le prossime partite, quelle alla nostra portata, le partite DECISIVE”.

La pausa pasquale è alle spalle: le interruzione del campionato sono sempre armi a doppio taglio, possono essere gratificanti e possono servire a ricaricarsi,  soprattutto psicologicamente ma possono provocare un calo di concentrazione.  Come è stato il ritorno in acqua della Rari Nantes Latina ?

“La squadra ha riposato qualche giorno, penso che staccare la spina è sempre positivo;  veniamo da un momento difficile e  credo che il modo migliore per ritrovare se stessi e la giusta concentrazione è trascorrere qualche giorno in casa con la propria famiglia . Siamo tornati in acqua martedì ed abbiamo ricominciato a lavorare, non riposeremo neanche il 25, il prossimo impegno non sarà facile”.

Il calendario ha concentrato tutte le partite con le  squadre più forti nella sua prima parte, da sabato scorso è iniziata la parte degli incontri diretti per il raggiungimento dell'obiettivo salvezza. Come pensate di affrontarla . ?

“Da adesso in poi avremo tutti scontri diretti per la salvezza, questo sarà per un motivo in più per affrontare gli allenamenti in settimana nel migliore dei  modi, per arrivare al sabato pronti e concentrati. Ora più che mai bisogna lasciare dietro ogni situazione negativa a livello di squadra e personale e concentrarsi sul nostro lavoro”.  

Il prossimo avversario sarà il Roma Vis Nova, una ostica formazione che conoscete bene. Come state preparando l'incontro?

“Sabato affrontiamo il Vis Nova una formazione forte che presidia  i vertici della classifica, ma questo non ci impedisce di andare a Roma e giocare la nostra partita con la giusta cattiveria agonistica e con la consapevolezza di fare una buona gara e chissà magari fare qualche punto. Loro sono un bel gruppo, giovane, esperto ed affiatato che sa mettere in difficoltà l’avversario. Dovremmo essere e restare molto concentrati, fare meno errori possibili: solo cosi potremmo ottenere il risultato migliore”.

5.   Cosa auguri alla tua squadra e quindi anche a te stesso, non solo per sabato prossimo, ma anche per il vostro futuro. 

“Gioco a pallanuoto da tanti anni, ma da quattro faccio parte della rosa di prima squadra. Ho affrontato ogni stagione con la massima professionalità, impegnandomi e raggiungendo l'obiettivo prefissato ad inizio stagione, a volte anche andando oltre le aspettative, come per la promozione in A2 con l’Anzio o la splendida promozione dello scorso anno con la Rari Nantes Latina. Auguro a me e la mia  squadra è di lottare fino alla fine, di dare il massimo e raggiungere, nel modo migliore, il nostro traguardo: la  SALVEZZA”.

 

 A cura dell'UFFICIO STAMPA RARI NANTES LATINA

 

Sponsor