Menu LatinaPerStrada.it

Sport

Pallanuoto, la Rari Nantes di scena ad Anzio

Intervista al capitano Grossi dopo gli ultimi passaggi a vuoto

La Rari Nantes Latina è attesa sabato, 12 aprile, alla sfida contro l’Anzio Nuoto e Pallanuoto. Una partita di vitale importanza in chiave salvezza per il settebello di Roberto Tofani, pronta a cambiare rotta dopo le ultime sconfitte. Questa settimana, a presentare il match di Anzio, ma non solo, il capitano della Rari Nantes Latina, Roberto Grossi.

Roberto questo campionato di A2 si sta presentando più difficile di quanto previsto?

“Assolutamente no, difficile ma non più del previsto. La serie A2 non è la serie B, questo lo sapevamo ed il campionato che stiamo vivendo lo dimostra: il salto di qualità è evidente. Del resto se torniamo alla scorsa stagione ci rendiamo conto ancor di più di quanto sia stata magica. Tutto è andato magnificamente e la promozione è stata la ciliegina sulla torta. Tutto è sembrato facile, ma non è stato così. Abbiamo lavorato duramente senza mai mollare ed abbiamo raccolto un grande risultato. Oltretutto come matricole.  Ci sono società che da diverse stagioni provano a salire in A2, come il Bari, per esempio, e non ci riescono; per noi è stata buona la prima. Quest’anno, lo sapevamo, è più impegnativo: altre squadre, altro livello di gioco senza paragoni rispetto alla serie B”.

 Il girone di ritorno, però, sembra proprio non decollare?

“A parte la partita con il Bologna, sta andando come l’andata. Il calendario ci ha opposto alle più forti una dietro l’altra, ma da adesso in poi sarà diverso”

Torniamo per un attimo alla partita di sabato scorso con il Civitavecchia, la vostra prestazione è stata molto diversa rispetto all’andata?

“Abbiamo giocato male; nessuno scende in acqua per non giocare, ma poi quando sei in vasca le cose non vanno sempre come vuoi e quando la partita si mette in un certo modo, con quel tipo di avversario è difficile riprenderla. Credo che non bisogna farne un tramma, né non considerarla, ma darci il giusto peso, farne tesoro e non commettere più gli stessi errori”

Come pensi possa continuare la stagione ?

“Seguendo esattamente quanto ci siamo prefissi ad inizio stagione, l’obiettivo non cambia, resta la salvezza.  Nulla è compromesso, siamo in piena corsa, abbiamo tutte le capacità per raggiungerlo, ce lo meritiamo, lo vogliamo e non molleremo: per noi, per la società, per il nostro pubblico ed anche per la città.  Latina sta attraversando uno splendido periodo per lo sport, con diverse discipline al vertice, tra tutte vogliamo che ci sia anche la pallanuoto con la Rari Nantes Latina.  La città merita una squadra in A2 lotteremo e faremo tutto quanto in nostro potere per restarci”

Parliamo del prossimo avversario l’Anzio N e PN, ultima in classifica con zero punti, sarete loro ospiti sabato 12 aprile, prima della pausa pasquale. Sulla carta solo una formalità .

“Innanzitutto massimo rispetto per gli avversari, qualunque sia la loro posizione in classifica. Sabato prossimo scenderemo in acqua concentrati e carichi per giocare e raccogliere il massimo, tenendo ben presente che le partite che potrebbero sembrare facili, non vanno sottovalutate, potrebbero avere risvolti poco piacevoli.  Noi dobbiamo iniziare a fare punti, la nostra classifica è ferma da troppo tempo e poi dobbiamo riscattarci della cattiva prestazione di sabato scorso.  Anzio è vicino speriamo che gran parte del nostro pubblico ci segua: noi ci crediamo “.

Questi, invece, gli appuntamenti del week-end per quanto concerne le squadre della Rari Nantes Latina.

Gli incontri del prossimo fine settimana saranno quelli che precederanno la breve sosta pasquale e la Rari Nantes Latina sarà occupata, tra prima squadra e giovanili, su quattro fronti: tutti fuori casa.Diversamente dal solito, saranno i giovanissimi U13B, ad aprile il week end, giocando a Roma alle 14.00 ospiti dello Sport in Progress “A”, per la terza di ritorno.

Alle 15.00 ad Anzio, sarà la volta della A2 che incontrerà i padroni di casa dell’Anzio N e PN per la sesta giornata del girone di ritorno.

La altre due giovanili si giocheranno domenica mattina a Roma e precisamente: gli U13A saranno ospitati dall’Alma Nuoto con cui giocheranno alle 11.00 per la terza giornata del girone di ritorno, mentre gli U17 chiuderanno gli impegni rarinantini alle 13.30 ospiti del Villa York, anche loro per la terza di ritorno.

(a cura dell'Ufficio Stampa Rari Nantes)

Sponsor