Menu LatinaPerStrada.it

Sport

Memorial Bologni, un grande successo

Fantini e Milan vincono sul duo Falso Sorrentino

Due giorni speciali nel ricordo di uno sportivo rimasto nel cuore di molti appassionati di tennis del capoluogo. Ha riscosso davvero un grande successo di pubblico e di consensi la seconda edizione del Memorial Rino Bologni, andato di scena nelll’ultimo week-end di Marzo sui campi del TC Latina. A scendere in campo sotto un sole radioso che ha caratterizzato entrambe le giornate, 18 coppie scelte dall’organizzazione, per lo più amici e conoscenti di Rino, che hanno dato vita a incontri divertenti e spettacolari, strutturati sulla distanza di otto giochi con la formula del killer-point.

L’evento, ripreso dalle telecamere di Tennislatina, e sponsorizzato dalla Broker Sport, Opes Italia, Martino Tennis, Studio Fisioterapico Silvia Carraro, Centro di medicina dello sport presso il poliambulatorio San Giuseppe di Latina Scalo si è aperto sabato alle 10:15 con i primi due gruppi di qualificazione. Nel girone A il maestro Peppe Fieramonti in coppia con il giovane Gianmarco Milan partivano subito a razzo e conquistavano il primo posto del girone superando  in scioltezza le altre due coppie del gruppo Chianese-Guarnacci (8-1) e Screpis-di Giacomo (8-3) che erano così costretti anzitempo a salutare la competizione. Nell’altro gruppo della mattina a fare la voce grossa era il duo Grossi-Battistella che vinceva due sfide molto tirate, contro Rosiello-Tomassi per 8 a 6 e e contro Martoni- Meo per 8 a 4. Dopo la pausa pranzo, la competizione entrava ancora più nel vivo con le squadre degli altri 4 gironi che davano vita a match equilibrati e a tratti spettacolari. Nel gruppo C l’esperienza permetteva a Sala–Zilio di avere la meglio per 8 a 6 sui più giovani Villa-Abbagnale, bravi comunque a strappare la qualificazione come migliore seconda ai danni di Barbierato-Di Fazio che per effetto della doppia sconfitta erano costretti ad una precoce eliminazione dal toneo. Nel girone D il maestro Tony Macioce regalava grande spettacolo in coppia con Gregorio Capasso e nulla potevano gli altri due generosi team costituiti da Romano-Coluzzi e Franzini-Franzini, superati dalla coppia vincitrice del gruppo con lo score di 8 a 2 e 8 a 4. Molto equilibrio invece nel gruppo E dove a qualificarsi erano Catalano-Volpe, bravi a mettere in riga Turchetta-Stravato e Lazzari-Pasqual. Nell’ultimo raggruppamento a strappare il ticket per la fase finale del giorno dopo erano Falso-Sorrentino e Maestri-Pirolozzi, che passavano rispettivamente come prima e migliore seconda ai danni dei comunque generosi  Iarussi-Bologni.

Il buffet offerto dall’organizzazione al termine di tutti gli incontri, permetteva ai protagonisti di ricaricare le batterie in vista delle fasi finali del giorno dopo dove le 8 coppie sopravvissute si affrontavano fra loro sui quattro campi del TC Latina in sfide senza appello. Nel primo incontro l’assenza forzata di Peppe Fieramonti costringeva Gianmarco Milan a cambiare partner. Il suo giovanissimo compagno di squadra però, Luca Fantini, non lo faceva affatto rimpiangere e dimostrava una personalità e una maturità da veterano. A farne le spese era la coppia Volpe Catalano che dopo un buon inizio cedeva nettamente ai due ragazzi di Cisterna per 8-2. A guadagnarsi le semifinali,  anche Falso-Sorrentino, bravi a prevalere su Grossi-Battistella e Sala Zilio che non lasciavano scampo a Pirolozzi –D’Ambrosio, quest’ultimo chiamato all’ultimo per sostituire l’infortunato Maestri. Il match più bello dei quarti  era però quello  che vedeva di fronte Villa–Abbagnale contro Macioce Capasso, sfida risolta solo al tie-break a favore dei primi. Si arrivava così alle semifinali con Falso Sorrentino, capaci a sorpresa di estromettere proprio sul più bello  della competizione, la coppia Sala Zilio che alzava bandiera bianca dopo un tentativo estremo di rimonta per 8 a 5. Sul campo numero 2 continuava la cavalcata trionfale di Fantini-Milan che grazie a un gran finale di match, spezzavano definitivamente le ambizoni di successo di Villa-Abbagnale.

L’atto conclusivo vedeva così i giovani ragazzi di Cisterna Fantini e Milan opposti alla grande sorpresa del torneo, il duo Falso Sorrentino. Questa volta però i pronostici venivano fedelmente rispettati e nonostante l’impegno profuso, i due rappresentanti del TC Latina erano costretti ad arrendersi alla brillantezza atletica dei propri rivali che trionfavano così per 8 a 1 conquistando la coppa dei primi classificati.

Altri importanti riconoscimenti venivano poi assegnati dall’organizzazione a Gabriella Nuovo, moglie di Rino Bologni,  Piero Incardona quale presidente del TC Latina circolo organizzatore di questo torneo e la coppia Marco-Davide Franzini, che vinceva il premio fair-play “Rino Bologni”.

Si è chiuso cosi nel migliore dei modi un evento che ha regalato a tutti gli appassionati di tennis due giorni di emozioni non solamente sportive. Una manifestazione che ha tutti i presupposti per diventare negli anni sempre più importante e prestigiosa, nel ricordo di uno sportivo, Rino Bologni, esempio di correttezza e lealtà mai dimenticato nel tempo.

 

Sponsor