Menu LatinaPerStrada.it

Sport

Latina ancora ko, al Francioni passa il Pescara

Caprari e Brugman affondano i nerazzurri

Il Latina perde col Pescara: al Francioni decidono le reti di Caprari e Brugman nella ripresa. Pronti via e la partita entra subito nel vivo: il Pescara prova a mettere paura al Latina con Brugman, ma Iacobucci è attento. I nerazzurri non stanno a guardare e si fanno vedere dalle parti di Pelizzoli con Jonathas (8'): il destro del brasiliano termina di poco fuori. Passano quattro minuti e si mette ancora in mostra Iacobucci: il portiere di casa compie un mezzo miracolo sul colpo di testa di Sforzini, indirizzato all'angolo basso. Si arriva al 15' senza ulteriori sussulti: su un campo reso pesante dalla pioggia, ma comunque in buone condizioni, la gara resta piacevole e combattuta. Quando scocca il minuto numero 20', Latina pericoloso: sull'assist di Paolucci, Crimi lascia partire un destro insidioso, fermato dal provvidenziale recupero in scivolata di Schiavi. Col passare dei minuti i nerazzurri aumentano d'intensità: adesso la gara si gioca prevalentemente nella metà campo ospite. Nonostante la supremazia territoriale ed una buona manovra la squadra di Breda non riesce a trovare il guizzo vincente; il Pescara, dal canto suo, arretra il proprio baricentro cercando di sfruttare le ripartenze. Si arriva al riposo sul risultato inchiodato sullo 0-0.

La ripresa parte con una novità tra gli ospiti: al posto di Sforzini c'è Maniero. Passano pochi minuti e Cosmi è costretto al cambio forzato: al posto dell'infortunato Schiavi entra Cosic. Al 10' Latina pericoloso da calcio piazzato: il destro teso di Viviani termina sull'esterno della rete. Al 15' ci prova Alhassan: il sinistro da fuori dell'esterno nerazzurro termina alto. Il Latina preme, ma a passare in vantaggio è il Pescara: al 19' Caprari supera Iacobucci con un preciso destro al volo. Breda cambia: al 23' entra Ghezzal al posto di Ristovski. Il Latina prova a reagire costringendo il Pescara nella propria metà campo senza, però, rendersi pericoloso. Si arriva così al 30' con gli ospiti sempre in vantaggio. Al 31' Crimi viene agganciato in area pescarese, il direttore di gara anziché assegnare il rigore ai nerazzurri, ammonisce il centrocampista per simulazione: è il secondo giallo per il numero 8, il Latina resta in inferiorità numerica. I pontini, però, non si arrendono e vanno vicinissimi al pari con Jonathas al 37': sul colpo di testa del brasiliano, Pelizzoli compie un autentico miracolo. Breda effettua il secondo cambio: entra Cisotti al posto di Paolucci. I nerazzurri si riversano in avanti e concedono il fianco agli abruzzesi: al 44' Brugman supera Iacobucci in uscita e firma il raddoppio pescarese. Al Francioni, dopo 5' di recupero, arriva la terza sconfitta consecutiva del Latina.

 

Sponsor