Menu LatinaPerStrada.it

Sport

L'Andreoli attende Cuneo per risollevarsi

Dopo la Challenge serve una reazione anche in campionato

Dopo il netto successo di mercoledì contro gli estoni del Parnu, che ha visto l’Andreoli qualificarsi ai quarti di Challenge Cup, si torna al Campionato. Di scena al PalaBianchini sabato alle 18 l’anticipo di RaiSport1 della 14ma giornata con la Bre Lannutti Cuneo. Una gara molto delicata e importante per entrambe le formazioni che puntano sul girone di ritorno per ribaltare la propria classifica.

Cuneo scende a Latina, dove sosterà per poi raggiungere Macerata per la gara di Coppa Italia, con il proprio bagaglio di esperienza. La bacheca dei piemontesi è ricca di trofei con lo Scudetto 1999-2000, 5 Coppe Italia, 4 Supercoppe italiane e in Europa 2 Coppe delle Coppe, 1 Coppa Cev, 2 Confederali e 2 Euro-Supercoppe oltre a 8 titoli giovanili. Nelle file della Bre Lannutti anche tre ex: Jeroen Rawerding, lo scorso anno in maglia biancoblu, Daniele De Pandis (due anni fa) e Emanuel Kohut (tre anni fa), con Sottile dall’altra parte del campo che è stato a Cuneo, oltre che nelle giovanili, nel 1997-2000 e poi 2002-2004.

Cuneo ha chiuso il girone di andata strappando l’ultimo posto utile per disputare la Coppa Italia con all’attivo 13 punti e un bilancio di 4 vittorie e 7 sconfitte. Ha iniziato il girone di ritorno con la sconfitta a Perugia 3-0 e la vittoria con Verona 3-0. In quest’ultima gara il tecnico Roberto Piazza ha schierato una formazione senza stranieri (se si esclude Kohut), preferendo Casadei a Rouzier e Mauruotti a Rawerdink quindi proponendo Coscione al palleggio e Casadei opposto, De Togni e Kohut al centro, Maruotti e Antonov di banda, De Pandis libero.

In casa Andreoli c’è l’esordio in campionato di Dario Simoni come tecnico e Marco Franchi come vice dopo l’epilogo in Coppa, e si guarda all’infermeria per poter recuperare qualche pedina. Contro il Parnu e Macerata è stato schierato Sottile in regia e Starovic opposto, Gitto e Verhees al centro, Fragkos e DeRocco schiacciatori, Rossini libero.

Nei 20 precedenti tra le due formazioni nel massimo campionato, 15 sono andati a favore dei piemontesi e 5 ai pontini, nel Lazio il bilancio è di 4-6, Latina ha vinto gli ultimi due incontri casalinghi.Diretta Raisport1 dalle 18

 

Sponsor