Menu LatinaPerStrada.it

Sport

Solo un punto a Ravenna per l'Andreoli

Gara di due ore e mezzo con tanti colpi di scena

Gara piena di colpi di scena quella giocata al Pala De Andrè tra Ravenna e Latina. L’Andreoli doveva fare a meno di Noda infortunato e Gitto influenzato e nel finale del terzo set perde pure Candellaro dopo una distorsione alla caviglia su una ricaduta a muro. Ma questo non basta per colorare la giornata. Ci pensa il video check che per due volte contraddicie le decisioni arbitrali che davano il secondo set chiuso, prima sul 22-25 e poi sul 23-25 e invece si continua a giocare per il 24-26 finale. In fine gli arbitri che estraggono a raffica i cartellini accorciando nel punteggio ma allungando con i tempi il tiebreak finale per una gara durata quasi due ore e mezzo.

La Cmc parte bene e si porta sul 5-2, doppio muro di Candellaro per la parità (6-6), ma i romagnoli mettono a segno quattro punti consecutivi per il 12-8, ancora quattro per il 21-15, Latina sul 24-18 arriva la serie di Latina fino al 24-22 per il 25-22 che chiude il parziale. Santilli conferma Michalovic nel secondo set e Latina parte in avanti 1-3, ripresa sul 6-6, con Skrimov mette a segno un “filotto” per l’8-13 e poi allunga 10-16, due muri Ravenna accorciano sul 13-16 ma è ancora l’Andreoli ad allungare sul 14-21 e sul finale subisce tre break (20-23). Poi un doppio ace Cebulj (entrambi dopo aver cambiato la decisione degli arbitri con il video check) 24-24 e l’Andreoli chiude il set sul 24-26. Più equilibrato l’inizio del terzo set con Ravenna che con un muro di Klapwijk si porta 11-8 e un ace di Fragkos subentrato al posto di De Rocco per l’11 pari, primo filotto del set e a favore dell’Andreoli che si porta 18-22, Candellaro cade male da muro e s’infortuna alla caviglia, viene sostituito da Tailli, le due formazioni mantengono il cambiopalla e il set si chiude 21-25. Quarto set con Fragkos e Tailli in campo, sul 5-5 giallo alla panchina di Ravenna e poi rosso (5-6), Klapwijk allunga sul 19-17 e poi Mengozzi 22-19, Latina riporta la parità con un muro di Verhees sul 23-23 ma Patriarca entrato per la battuta mette a segno una palla corta per il 25-23. Tiebreak equilibrato si cambia campo sull’8-7, Tillie e Klapwijk portano il 12-9. . Invasione di Ravenna (12-11), rosso per la panchina di Latina (13-11) e poi giallo-rosso per Bonitta (13-12), e la gara si chiude con un attacco di Klapwijk per il 15-12.

Sabato sera alle 20.30 di nuovo in campo al PalaBianchini per la prima giornata del girone di ritorno con la Diatec Trentino.

 

Sponsor