Menu LatinaPerStrada.it

Sport

Calcio a 5, il rammarico di Angeletti

Il tecnico della Century dispiaciuto per il rinvio di sabato

Sabato non ha giocato per lo slittamento della sfida con l’Atletico Gaeta al prossimo 7 dicembre ma il campionato è andato avanti. Da spettatrice la Century Latina ha potuto constatare le continue insidie in seno a questo girone. Servirà continuità, la stessa che sembrava esser arrivata in questo ultimo periodo con le quattro vittorie di fila (due in Coppa): “Sicuramente non aver giocato questa partita un po’ ci rammarica – dichiara l’allenatore Antonio Angeletti – spezza un po’ i ritmi, poi fermarsi a volte è un bene e a volte un male, speriamo che per noi sia un bene. Il rammarico è soprattutto per il recupero perché dovremo giocare alle 21 e c’è il rischio di non avere tutti a disposizione ed anche una condizione climatica non delle migliori”. Gli assenti in casa Latina sono sempre molti, Gaito e Martufi non sono stati bene in queste settimane ma la preoccupazione più grande è per i lungodegenti Serra e Di Giorgi e per Piovesan che continua ad essere falcidiato dagli infortuni. Per l’ex giocatore di Sporting e Latina ci vorranno almeno altri dieci giorni (problema inguinale) mentre per gli altri due già questa settimana potrebbe essere decisiva per ritornare ad allenarsi: “La loro forza fisica ci manca – continua il tecnico nerazzurro – è fondamentale ed è quella che avrei voluto avere in alcune partite. Ci sono mancati anche per le loro caratteristiche carismatiche. Serra l’anno scorso ha fatto un grande campionato, Di Giorgi poi lo conosciamo tutti, è un elemento che all’interno del gruppo serve e risulta molto importante anche per i giovani, spero di recuperarli quanto prima”. Una squadra che continua i suoi problemi con l’infermeria ma che comunque sta passando un bon momento di forma: “Le ultime due gare sono state le migliori, sotto il profilo dell’impegno delle motivazioni siamo cresciuti molto ma c’è ancora da migliorare”. Le avversarie vanno avanti intanto anche se l’ultimo turno di campionato ha visto il primo ko della Virtus Fondi, l’ennesima sconfitta del Ceriara e i tre punti dello Scauri contro il Cisterna, tutti risultati molto sorprendenti: “L’Atletico Scauri è davvero una sorpresa, hanno dei giocatori di esperienza  ma sta andando oltre le più rosee aspettative. Questi risultati comunque confermano quanto sia duro questo girone. Più che di tecnica c’è bisogno di grande carattere, ogni gara è una lotta dal primo all’ultimo minuto e non c’è posto per prime donne”.  Sabato si torna a giocare in campionato pur sapendo che tra due mesi si tornerà a parlare di Coppa perché il Latina è l’unica pontina ad aver passato il turno: “Siamo felici di essere ancora qui – chiude Angeletti – alla final eight manca poco, questo è un grande obiettivo per noi, perché non provarci?”. 

Ufficio Stampa

Sponsor