Menu LatinaPerStrada.it

Sport

Volley: Latina, mercato in fermento

Certo l'addio di Rossini, vicino quello di Rauwerdink

Non si è ancora conclusa la stagione della Serie A1 di volley, con il tricolore ancora in bilico tra la Itas Trentino e la Copra Piacenza, che i rumors di mercato sono già tantissimi. Molti riguardano l'Andreoli Latina, una delle indiscusse protagoniste delle ultime due stagioni, con la semifinale scudetto di due anni fa e con la finalissima della Coppa Cev raggiunta nello scorso mese di marzo. Molti pontini sono così finiti nel mirino dei top club italiani e trattenerli sarà praticamente impossibile. Su tutti il libero di Formia Salvatore Rossini: la sua strepitosa stagione gli è valsa la convocazione in nazionale e l'interesse proprio di Trento. La trattativa è in dirittura di arrivo. Probabile addio anche per Jeroen Rauwerdink. Lo schiacciatore, capitano della nazionale olandese, è nel mirino di Cuneo e per Latina è decisamente complicato resistere alle proposte economiche avanzate dal club piemontese. Ed in entrata? E' inutile pensare che l'Andreoli possa mettersi a competere con le grandi del volley. Il sodalizio del presidente Falivene deve prima di tutto fare i conti con il bilancio, con gli addii più che probabili di squadre come Vibo e San Giustino che dovranno essere da insegnamento. Il primo colpo, tuttavia, Latina lo ha già piazzato, visto che al posto di Rossini è stato già ufficializzato il libero Alessandro Farina. 36 anni, ex bandiera della Sisley Treviso e della nazionale italiana, Farina sarà chiamato a portare la sua esperienza al servizio di una squadra nuova e con tanti giovani di belle speranze, come è nella filosofia del club pontino.

Sponsor