Menu LatinaPerStrada.it

Sport

Volley, missione impossibile per l'Andreoli

Pontini di scena a Macerata per la Coppa Italia

Dopo il nulla di fatto a Perugia nel primo match del girone di ritorno, l’Andreoli Latina è pronta per l’impegno di mercoledì Coppa Italia a Macerata. Nella sfida dei quarti di finale sarà in palio il pass  per la final four prevista al Forum di Assago il 29 e 30 dicembre. Il sestetto pontino torna a disputare la Coppa dopo cinque stagioni, ma il confronto appare proibitivo. Nella storia delle due società non ci sono precedenti in Coppa Italia di serie A, ma nel lontano 29 maggio 1993 furono protagoniste a Torino della final four di Coppa Italia di Serie B. A quel tempo le due società risiedevano ancora nei loro nuclei storici di Treia e Cori e le due “anime” dirigenziali sono immutate: da una parte Albino Massaccesi dall’altra Luigi Goldner. Per la cronaca vinse la Lube Treia (allora in B1) 3-0 sulla Rein Cori di B2 allenata da Roberto Rondoni. Un traguardo storico per la formazione allora lepina che gli permise l’anno successivo di partecipare alla Coppa Italia (quella vera per intenderci) per essere eliminata il 7 ottobre 1993 dalla Toscana Prato 1-3, gara disputata al PalaBianchini di Latina. Tornando ai giorni nostri, la formazione marchigiana ha l’ossatura della nazionale italiana con il palleggiatore Travica, l’opposto è l’ex Starovic, al centro ci sono i serbi Stankovic e Podrascanin, gli schiacciatori Parodi e e l’ex Zaytsev (a Latina come palleggiatore), libero il francese Henno. Poi una panchina prestigiosa con lo schiacciatore Kooy, il centrale Pajenk e un gruppo di giovani talentuosi. 

 

Sponsor