Menu LatinaPerStrada.it

Sport

Basket, Benacquista corsara a Ferrara

Pontini vittoriosi per 83-63

MOBYT FERRARA – BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA 66-83

Parziali: 20-21, 32-41, 43-67

Arbitri: Ascione di Caserta e Pratillo di Casagiove (CE)

FERRARA: Casati 2, Fallucca 3, Brandani, Cortesi 9, Campiello 4, Ferri 16, Castelletta 6, Benfatto 21, Spizzichini 2, Circosta 3. All. Morea 

LATINA: Santolamazza 11, Pastore, Plateo 7, Tavernelli 9, Milani 9, Potì 9, Giora, Micevic 22, Cecchetti 8, Gagliardo 8. All. Ferrari

 

Davanti al grande pubblico la Benacquista Assicurazioni Latina si esalta. E’ una gran bella impresa in diretta nazionale quella della squadra di Mattia Ferrari, che al PalaSegest di Ferrara asfalta la Mobyt con il punteggio di 66-83

Un buon inizio di Micevic con 7 punti nella prima metà del quarto, conduce Latina al +5 (6-11). Ferri e Fallucca non mollano ed è con le loro triple nel finale di fine frazione che Ferrara acquisisce il primo e unico vantaggio (16-14). Il quarto iniziale, vede anche l’esordio in maglia nerazzurra della guardia Alessandro Potì, che si fa notare con un canestro più libero aggiuntivo che contribuisce a portare avanti Latina a fine quarto: 18-19.

Ad inizio secondo periodo sale in cattedra Milani, che fa 5 punti in 2’; anche se la squadra di Morea è sempre lì e grazie anche alla linfa portata dalle forze fresche Castelletta e Circosta raggiunge la parità (28-28). Equilibrio spezzato da un break importante di 11-0 per i nerazzurri, orchestrato da un mastodontico Tavernelli che a 2’ dalla pausa lunga comincia ad incanalare la partita sui loro binari. La Mobyt, prova a tenersi a galla con la doppia cifra di Benfatto raggiunta ad 1’ dalla fine del tempo, ma i marchigiani devono fare i conti con il bonus falli a proprio sfavore che manda in lunetta i migliori realizzatori nerazzurri da fermo fino a quel momento Micevic e Santolamazza i quali, insieme ad una prima realizzazione di Plateo, confezionano il +9 nerazzurro a fine seconda frazione: 32-41 per Latina.

Al rientro in campo, i padroni di casa prima inanellano un parziale di 9-2 in proprio favore e poi si sfaldano completamente. Latina ha proprio una marcia in più ed in 2’ respinge al mittente le velleità di rimonta avversarie con un altro importante break di 14-0 costruito dalle bombe di Plateo e Santolamazza e la precisione di Tavernelli e Gagliardo; mix che vale il +16 (39-55), a metà tempo. Ferrara manca a referto da più di 5’ e la Benacquista Assicurazioni può chiudere in scioltezza il terzo quarto e nel finale c’è spazio anche per la prima tripla in nerazzurro di Alessandro Potì; ed il periodo si chiude con il punteggio di Ferrara 43 Latina 67. 

Nel quarto conclusivo, per la Benacquista Assicurazioni si tratta solo di ordinaria amministrazione con tanto di applausi ricevuti anche dal pubblico di casa. Micevic, che tocca quota 20, Milani ed un Cecchetti che chiude il suo match in crescendo rispondono agli ultimi inutili sussulti biancoverdi di Ferri e Casati e, dopo l’ingresso in campo dei giovani latinensi Giora e Pastore, la gara si chiude sul +17. 

 

Sponsor