Menu LatinaPerStrada.it

Sport

Calcio a 5, Corbucci pensa già all'Alphaturris

Il capitano del Latina concentrato in vista della prossima sfida interna

Giornata di riposo quest’oggi, mercoledi 26 ottobre, per il Latina Calcio a 5 che, dopo il successo ottenuto sabato scorso, 22 ottobre, in terra sarda contro il Pro Capoterra, attende la sfida di sabato 29 ottobre contro il fanalino di coda, e ancora a zero punti, Alphaturris, come un ulteriore esame da superare per dimenticare definitivamente e cancellare il disastroso inizio di campionato. Il tecnico Batista, in questi giorni, ha messo sotto torchio i suoi ragazzi ed è per questo che oggi, mercoledi 26 ottobre, ha concesso ai suoi ragazzi una giornata di riposo. La preparazione in vista del match interno contro l’Alphaturris, riprenderà domani, giovedi 27 ottobre, con una seduta mattutina in palestra e con il consueto allenamento serale al PalaBianchini. Venerdi 28 ottobre alle ore 14, invece, classica rifinitura. Intanto il portiere e capitano del Latina Calcio a 5, Luca Corbucci, è tornato sulla sfida di sabato contro il Pro Capoterra: “Abbiamo vinto, ma per cali di concentrazione che vanno inevitabilmente evitati, abbiamo anche rischiato di perdere una gara a tratti davvero dominata. Ed è su questo aspetto – ha spiegato una delle colonne portanti della squadra – che dobbiamo lavorare. Su questo aspetto psicologico, perché la concentrazione va tenuta alta dal primo all’ultimo minuto. Poi, per carità, esistono anche gli avversari, ma senza il nostro aiuto”. Parole giuste quelle di Corbucci, che sintetizzano il momento di una squadra, tornata umile e vincente, ma che… “necessita – ha spiegato il portiere nerazzurro – ancora di crescere dal punto di vista mentale per essere davvero perfetta così come, in molti, avevano paventato alla vigilia”. Sabato prossimo, 29 ottobre, la sfida contro il fanalino di coda Alphaturris, una formazione… “da non prendere assolutamente sottogamba – ha proseguito Corbucci – Loro saranno anche ultimi, ma sono in attesa dell’arrivo di giocatori che, inevitabilmente, accresceranno e non di poco il tasso tecnico di questa squadra. Noi dovremo, così com’è accaduto nelle ultime uscite, interpretare al meglio la gara, prendere subito in mano il pallino del gioco e gestirlo al meglio durante l’arco del match. E’ nelle nostre capacità, a patto che non ci siano, così com’è accaduto sabato in terra sarda, cali di concentrazione. Fra quattro-cinque partite, poi, tireremo le somme – ha concluso l’estremo difensore del Latina Calcio a 5 – Se riusciremo a mettere insieme un filotto di vittorie, cosa che è alla nostra portata, allora la situazione di classifica potrebbe cambiare repentinamente e, di conseguenza, anche il prosieguo del nostro campionato. L’importante, però, sarà continuare a vivere alla giornata, pensando partita dopo partita, sempre con molta umiltà”.

Sponsor