Menu LatinaPerStrada.it

Sport

Il Latina piomba nel baratro, il Feralpi espugna il Francioni

Momento drammatico dei nerazzurri che perdono contro il fanalino di coda, il futuro di Sanderra appeso ad un filo

La prima azione pericolosa del match la crea il Feralpisalò con Blanchard che lancia Tarana: il numero 11 ospite si presenta davanti a Martinuzzi e lo grazia con un pallonetto che termina di un soffio sopra la traversa. Il Latina inizia sotto tono e anche il primo tiro nello specchio di un porta è degli ospiti: Martinuzzi blocca senza problemi il destro dalla distanza di Turato. Poi i nerazzurri avanzano il proprio raggio d’azione e si vedono con Jefferson (13’) lanciato a rete e anticipato dall’uscita di Branduani. Al 16’ il Latina si rende pericoloso da calcio piazzato: Jefferson viene steso al limite del vertice destro dell’area ospite, Giannusa disegna un sinistro sul palo del portiere ma trova la pronta respinta del numero 1 biancoceleste che si salva in angolo. E’ l’unico vero sussulto dei nerazzurri, poi la gara torna nella fase di stanca. Al 38’ si infortuna Jefferson e Sanderra lo sostituisce con Bernardo. Al 41’ si rivede il Feralpisalò: Castagnetti indirizza un sinistro all’incrocio dei pali ma trova la risposta dell’attento Martinuzzi che manda in angolo. E’ l’ultima occasione del primo tempo e dopo 3’ di recupero arriva il riposo. La ripresa inizia con il Feralpisalò in avanti: al 2’ Martinuzzi blocca a terra il destro da fuori di Defendi. Tre minuti dopo, invece, Fusari spara sopra la in mezza girata. Al 6’ secondo cambio del latina: fuori Tortolano, dentro Babù. E proprio dai piedi del brasiliano (8’) parte la prima azione pericolosa della ripresa dei nerazzurri: Babù salta in velocità tre uomini e serve Zampaglione che con un destro di prima intenzione sfiora il palo alla sinistra di Branduani. Al 15’ è ancora Zampaglione ad andare al tiro senza inquadrare la porta da ottima posizione. Il Latina aumenta la pressione e si vede soprattutto con gli spunti dell’ispirato Babù. Al 19’ cambia anche Remondina: al posto di Cortellini entra Savoia. Al 23’ il Feralpisalò passa in vantaggio: Defendi serve un assist d’oro a Tarana che infila la difesa nerazzurra, si presenta davanti a Martinuzzi e lo batte in uscita. Sanderra cerca di correre ai ripari e manda in campo (25’) Tortori al posto di Matute. Ma il Latina accusa il colpo e non riesce a costruire nulla di importante nonostante sia in svantaggio, il Feralpisalò si difende con ordine e sfiora il raddoppio al 37’, quando Defendi da ottima posizione alza sopra la traversa col destro. Sempre Defendi al 38’ si invola verso Martinuzzi, ma anche questa volta non inquadra la porta. Al 40’ ancora ospiti in avanti: Defendi, solo davanti a Martinuzzi, cincischia e si fa recuperare da Agius. L’unico nerazzurro a provarci è Tortori, con un destro che Branduani blocca senza problemi. Remondina si gioca i due cambi rimasti: dentro Sala e Tarallo, fuori Bianchetti e Tarana. Dopo 5’ di recupero al Francioni finisce con la vittoria del Feralpisalò.

LATINA-FERALPISALO’ 0-1

Latina: Martinuzzi, Cafiero, Maggiolini, Tortolano (6’ st Babù), Agius, Farina, Ricciardi, Matute (25’ st Tortori), Jefferson (38’ Bernardo), Giannusa, Zampaglione. A disp.: Costantino, Gasperini, Berardi, Merito. All.: Sanderra
Feralpisalò: Branduani, Turato, Cortellini (19’ st Savoia), Castagnetti, Leonarduzzi, Blanchard, Bianchetti (46’ st Sala), Muwana, Defendi, Fusari, Tarana (47’ st Tarallo). A disp.: Zomer, Camilleri, Allievi, Basta. All.: Remondina
Arbitro: Benassi di Bologna. Assistenti: Bonafede di Bologna e Zuccaro di Napoli
Marcatori: 23’ st Tarana
Note: Ammoniti: Bianchetti, Castagnetti, Bernardo, Leonarduzzi
Spettatori: 1100 paganti

 

 

Sponsor