Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Omicidio di Gino Toni Bellomo, si costituiscono i responabili

Accusati di rissa e concorso in omicidio due tunisini

Si trovano in carcere a Latina, in attesa di essere processati ,i due tunisini di 22 e 23 anni responsabili dell'aggressione di Gino Toni Bellomo, davanti al bar "Artis" di Terracina, che ha portato alla sua morte. 

I due si sono presentati in caserma, nella giornata di ieri, in compagnia del loro avvocato dopo essere stati braccati dai carabinieri, sembra abbiano confessato che la rissa sia scattata per futili motivi e di aver percosso Bellomo senza la volontà di ucciderlo e di aver appreso della sua morte solo in seguito, dai media.

Ad inchiodare gli aggressori c'è il filmato ripreso dalla telecamera di sicurezza del locale "Artis".

L'accusa è di rissa e concorso nell'omicidio.

Sponsor