Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Operazione Don't Touch, i nuovi interrogatori

A Velletri ha risposto al Gip solo Altomare

E’ il giorno degli interrogatori nel carcere di Latina per gli arrestati nell’operazione “Don’t Touch”. Il gip Giuseppe Cario ascolterà in queste ore e nella giornata di domani Gianluca Tuma e le altre persone recluse in via Aspromonte. Ieri, intanto, molti degli indagati trasferiti a Velletri si sono avvalsi della facoltà di non rispondere mentre Costantino Di Silvio ha reso dichiarazioni spontanee. Ha parlato invece Nathan Altomare, affermando la sua estraneità all’accusa di estorsione e negando di aver commissionato dei furti alla banda di rumeni sgominata durante l’operazione. Secondo l’imprenditore gli stranieri utilizzavano il suo Suv, sul quale gli investigatori avevano piazzato una cimice, perché lo avevano acquistato da lui. I legali di Altomare e di Francesco Falco, l’uomo che avrebbe corrotto i carabinieri, hanno richiesto gli arresti domiciliari per i loro assistiti, a breve il giudice si pronuncerà in merito alle loro istanze.

 

Sponsor