Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Raid al centro “Le Tamerici”

Sdegnato commento dell’assessore Fanti

«Si tratta di un atto di profonda inciviltà. Una offesa nei confronti dell’amministrazione comunale che, in questo modo, è stata colpita direttamente al cuore». Lo afferma l’assessore ai servizi sociali del Comune di Latina, Patrizia Fanti, commentando il tentato furto al centro per disabili «Le Tamerici», preso di mira dai malviventi a pochi giorni da Natale. Ignoti, in piena notte, hanno cercato di portare via computer e televisori. «Propri presso il centro di Borgo Sabotino – sottolinea Fanti – sabato si era tenuta la tradizionale festa degli auguri con le famiglie dei diversamente abili, alla quale abbiamo partecipato con gioia il sindaco Di Giorgi ed io. Quello che è avvenuto ci lascia senza parole. È un atto che ci colpisce da vicino, considerato che è avvenuto proprio lì dove si stanno concentrando l’impegno e l’attenzione del Comune di Latina. Non dimentichiamoci, infatti, che nell’assestamento di bilancio sono stati stanziati 50 mila euro per i lavori di adeguamento, necessari a trasformare il centro diurno “Le Tamerici” in un centro notturno e residenziale per disabili. L’inizio dei lavori, che prevedono il montaggio dell’ascensore, è previsto per il prossimo anno. Un intervento importante, realizzato in via sperimentale dalla nostra amministrazione, che permetterà dunque di ampliare e potenziare la struttura, portandola a divenire ben presto un punto di riferimento sul territorio comunale e provinciale. Alla luce di ciò, il tentato furto della scorsa notte non può che suscitare sdegno in tutti noi».

Sponsor