Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Arrestati tre bulgari, reclutavano giovanissime

Blitz antiprostituzione della Mobile di Latina

Alle prime ore di questa mattina la Mobile di Latina e il personale del commissariato di Cisterna hanno arrestato KIRCHOV Borisov, nato in Bulgaria nel 1989, in Italia s.f.d.,  MIHAYLOV Nikolay, nato in Bulgaria nel 1986, in Italia s.f.d. e MITKOVA Galina, nata in Bulgaria nel 1988 in  Italia s.f.d., ma domiciliati in Anzio ed Aprilia. I tre  devono rispondere dei reati di sfruttamento e induzione alla prostituzione di ragazze minorenni. Le indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia presso la Procura della Repubblica di Roma, dr. Francesco Caporale, hanno consentito di accertare che i tre arrestati, in associazione tra loro, erano dediti a portare in Italia loro connazionali minorenni e avviarle alla prostituzione sulla Pontina. In particolare i due uomini si preoccupavano di reclutare le ragazze o di acquistarle all’estero, mentre la donna le avviava alla prostituzione, e, successivamente, si preoccupava di accompagnarle e controllarle sul luogo di lavoro, facendosi poi consegnare i proventi dell’attività di meretricio da dividere con gli altri sodali. Le investigazioni hanno tra l’altro dimostrato che i tre, in una occasione hanno acquistato in Grecia una ragazza minorenne e, dopo averla portata in Italia con la forza, l’hanno costretta a prostituirsi per loro, tenendola di fatto segregata. Per i fatti emersi, alla luce di quanto accertato attraverso intercettazioni telefoniche, testimonianze, servizi di controllo sul territorio e indagini bancarie, la DDA di Roma competente per tale tipologia delittuosa ha richiesto ed ottenuto dal GIP le citate ordinanze di custodia cautelare in carcere. Gli arrestati si trovano ora ristretti presso le Case Circondariali di Roma e Latina a disposizione dell’A.G.

Sponsor