Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Tragedia alla Kyklos, il cordoglio e i commenti

L'intervento del presidente Anmil Compagnucci

L’Anmil di Latina è subito intervenuta sulla tragedia avvenuta alla Kyklos di Aprilia, costata la vita al 44enne Fabio Lisei e al 42enne Roberto Papini, due autotrasportatori di Viterbo intenti a caricare un camion di percolato all’interno del sito di via Le Ferriere.  Il presidente provinciale Elio Compagnucci ha espresso profondo cordoglio per la morte dei due lavoratori, definendo inaccettabile quanto accaduto. Dall’Amnil è partita una proposta per contrastare il triste fenomeno delle morti bianche: mettere tutte le risorse per la sicurezza nei luoghi di lavoro sotto il governo di un soggetto unico, che possa coordinare ed indirizzare le azioni di contrasto, prevenzione, formazione e informazione. Oltre al cordoglio del Prefetto di Latina e di numerose altre istituzioni locali, segnaliamo tra gli interventi quello del segretario generale Ugl, Geremia Mancini, secondo il quale lavoro e sicurezza devono diventare un binomio imprescindibile, in assenza del quale un Paese non può ritenersi civile. 

 

Sponsor