Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Istruttore di fitness accusato di violenza sessuale su una ragazzina

L'adolescente lo chiamava "maestro". Decisivi gli sms e facebook

Ieri sera la Mobile di Latina ha arrestato un 36enne del capoluogo su disposizione del Gip di Latina, Giuseppe Cario. Sull’uomo, un istruttore di fitness, sono stati raccolti gravi indizi di colpevolezza per il reato di violenza sessuale, aggravato dalla minore età della vittima. A quanto pare l’indagato, guadagnata la fiducia di una ragazzina all’interno di una palestra di Latina, avrebbe abusato di lei in diverse occasioni, nel periodo tra febbraio e marzo di quest’anno. Alla fine l’adolescente si sarebbe decisa a raccontare tutto alla madre, presentandosi poi in Questura per denunciare l’accaduto. Uno psicologo della Procura ha verificato l’attendibilità del racconto mentre gli agenti sono risaliti a sms e conversazioni su facebook e what’s up, che hanno confermato la soggezione provata dalla ragazza nei confronti di quello che chiamava “maestro”. Le prove raccolte hanno portato all’arresto, poi commutato nei domiciliari. 

 

Sponsor