Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Giardino "esplosivo" a Rocca Massima: trovati 13 chili di tritolo

Arrestato il responsabile: "Un residuato bellico trovato da mio padre"

Interrati nel giardino della sua abitazione di Rocca Massima c’erano 72 panetti di tritolo, del peso complessivo di 13 chilogrammi: una quantità di esplosivo capace di radere al suolo un grattacielo. Ne era in possesso il 43enne Marco Battisti, ai domiciliari da due mesi dopo essere stato sorpreso a Latina con 60 grammi di cocaina. A rinvenire il tritolo è stato un labrador inviato dalla Questura di Roma alla Mobile pontina: appena ha visto il cane scavare nel punto incriminato, Battisti ha confessato che lì sotto c’era il tritolo ma ha parlato di un residuato bellico rinvenuto dal padre 20 anni prima. Ora sono in corso degli accertamenti sui panetti, 68 dei quali sarebbero risultati perfettamente funzionanti. Per il 43enne è scattato l’arresto.  

 

Sponsor