Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Processo "Caronte", chiesti 284 anni di condanne

Le accuse per la cosiddetta "Guerra criminale". Prossima udienza il 10 giugno

Dopo tre giorni di requisitoria da parte dei pubblici ministeri Giancristofaro e Miliano sono arrivate le richieste di condanna nel processo Caronte, a carico di componenti delle famiglie Ciarelli e Di Silvio accusati di associazione a delinquere, usura ed estorsione. Per fatti relativi alla cosiddetta “guerra criminale”, avvenuta a Latina dal gennaio del 2010, sono stati chiesti complessivamente 284 anni di reclusione. Tra i 24 imputati, la pena più alta è stata proposta per Carmine Ciarelli, 25 anni, e per i fratelli Ferdinando e Carmine, 23 anni. La prossima udienza presso il Tribunale di Latina è stata fissata per il 10 giugno.  

 

Sponsor