Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Chiesti 20 anni per lo studente che uccise il padre

In corso a Latina il processo a Cristian Canò

Si conoscerà in queste ore il verdetto del giudice del Tribunale di Latina, Matilde Campoli, nel processo a Cristian Canò, lo studente di Cisterna che nel dicembre del 2012 uccise il padre al culmine di una furibonda lite sulla spiaggia di Capoportiere. Il pm Miliano ha chiesto per il 19enne una condanna a 20 anni di reclusione formulando l’accusa di omicidio volontario. Il pm non ha concesso alcuna attenuante evidenziando la brutalità e la violenza dell’aggressione, testimoniata dai numerosi colpi inflitti al 53enne. La difesa ha parlato invece di omicidio preterintenzionale e di legittima difesa dell’imputato, per giunta provocato e aggredito dalla vittima. 

 

Sponsor