Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Incendi a Maenza, preso il piromane

Sarebbe un 32enne, incastrato dall'esame del Dna

Gli uomini del Corpo Forestale di Latina hanno arrestato un 32enne di Maenza ritenuto responsabile di due incendi boschivi dolosi, avvenuti la scorsa estate in località Le Rose, nel paese lepino. Ad incastrare il piromane è stato l’esame del dna ritrovato sugli inneschi: gli inquirenti si sono soffermati in particolare su un fascio di fiammiferi avvolto nel nastro adesivo. Il 32enne, per il quale sono stati disposti i domiciliari, avrebbe agito per ottenere nuove aree da destinare al pascolo. Nel 2007 un fratello dell’uomo fu arrestato per lo stesso motivo, dopo essere stato smascherato con lo stesso sistema.  

 

Sponsor