Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Prodotti cinesi irregolari, blitz della Finanza a Terracina

Sequestrati oltre tremila articoli in violazione del Codice del Consumo

In questi giorni i finanzieri del comando provinciale di Latina hanno sequestrato oltre tremila prodotti ritenuti non in regola con quanto previsto dal cosiddetto “Codice del Consumo”, stabilito da un decreto del 2005. Le fiamme gialle hanno passato al setaccio delle attività gestite a Terracina da commercianti cinesi. Vernici, giocattoli e materiali elettrici erano sprovvisti di indicazioni in lingua italiana e non riportavano i marchi previsti, le sedi del produttore e dell’importatore e altre informazioni necessarie per la tutela del consumatore. 

 

Sponsor