Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Garza lasciata nell'addome, medici del Goretti rischiano il rinvio a giudizio

Inchiesta per un'operazione fatale di tre anni fa, udienza a luglio

Rischiano il rinvio a giudizio per omicidio colposo i tre medici e le due infermiere del Goretti di Latina accusati di aver provocato il decesso di un paziente di 74 anni operato nel febbraio del 2011. Secondo l’inchiesta portata avanti dal sostituto procuratore Cristina Pigozzo, dopo l’intervento l’equipe  avrebbe lasciato una garza nell’addome dell’uomo, poi ricoverato per i forti dolori in una clinica di Milano e deceduto per una setticemia. L’udienza programmata presso il Tribunale di Latina è slittata per un problema di notifiche, il giudice Guido Marcelli si pronuncerà il prossimo 2 luglio.  

 

Sponsor