Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Sprangate al finanziere, due arresti

Blitz della polizia di Cisterna a Bari: i responsabili stavano per fuggire all'estero

Sono due i cittadini albanesi arrestati dalla polizia di Cisterna per la violenta aggressione avvenuta  ieri in via Martiri delle Ardeatine. Questa notte gli agenti hanno raggiunto e bloccato nel porto di Bari un 38enne e un 25enne, individuati dalla polizia di frontiera a bordo della stessa Mercedes impiegata per l’agguato al vice comandante della locale Guardia di Finanza, appena uscito di casa per dirigersi al comando. A colpire il finanziere con una spranga, procurandogli delle lesioni al volto, ad un braccio e alla schiena, sarebbe stato il più giovane, poi aiutato a fuggire dal connazionale. Entrambi, sul punto di imbarcarsi per dirigersi in Montenegro, sono stati arrestati per tentato omicidio. Il malcapitato, il 60enne Gaetano Reina, era stato medicato al Goretti per ferite giudicate guaribili in 20 giorni.  

Sponsor