Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Lesioni e minacce alla figlia adottiva, coniugi fondani nei guai

Non dovranno avvicinarsi alla donna e ai loro tre nipotini

Avevano interrotto i rapporti con la figlia adottiva e pretendevano che non dovesse più avere la potestà genitoriale dei suoi tre figli minorenni. Un 64enne e una 60enne di Fondi erano arrivati ad aggredire, minacciare e  molestare la malcapitata, estendendo le loro pressioni anche al marito della donna e ai suoceri. I due si erano quindi resi responsabili dei reati di atti persecutori e lesioni personali aggravate. Per tali motivi il Gip del Tribunale di Latina ha disposto per il divieto di avvicinamento al domicilio e ai luoghi solitamente frequentati dalle vittime. Il provvedimento, notificato alla coppia dai carabinieri di Gaeta, riguarda anche i posti frequentati dai tre nipoti. 

 

Sponsor