Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Imballaggi irregolari, maxisequestro ad Aprilia

Esportavano falso "Fitok", sigilli su 600mila euro di macchinari

Un maxisequestro di imballaggi irregolari è stato messo a segno dalla Guardia di Finanza presso una ditta di Aprilia. Sotto sigilli sono finiti circa 7mila materiali riportanti un marchio contraffatto, che avrebbe dovuto certificare l’avvenuto trattamento fitosanitario ad alta temperatura del legno grezzo utilizzato: si tratta del contrassegno Fitok, richiesto dalla legge per evitare la diffusione di parassiti importati da Paesi esteri attraverso gli imballaggi stessi.  Dopo cinque mesi di indagini le fiamme gialle hanno scoperto che le casse, prodotti a costi inferiori per il mancato trattamento, erano state esportate anche fuori dall’Europa. Gli imballaggi sequestrati sono stati 408 ma le autorità competenti sono state attivate per bloccarne ulteriori in tutta Italia. Sotto sigilli anche i macchinari impiegati per lavorare il legno, per un valore di quasi 600mila euro, oltre a due falsi timbri Fitok trovati nell’azienda. Denunciati il titolare della ditta e due suoi collaborazione. 

 

Sponsor