Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Cadavere a Olmobello, nuovi dettagli

Tutto è nato da un blitz a Torre Astura

Un 22enne di Latina, suo fratello di 15 anni e un rumeno appena maggiorennne sono accusati dell’uccisione e dell’occultamento del cadavere di Nicolas Giuroiu, il 24enne rapito sabato scorso a Borgo Sabotino. La mobile di Latina ha sorpreso i tre in un casale di Torre Astura, sarebbe stato lo straniero ad indicare il luogo nel quale era stato nascosto il corpo: una cisterna dietro la chiesa di Olmobello. Secondo la ricostruzione il movente sarebbe legato al mondo della prostituzione: i tre si sarebbero vendicati con Giuroiu, che a loro dire pretendeva di far prostituire una giovane albanese, fidanzata di uno dei fermati. Nel casale gli agenti hanno rinvenuto anche delle armi, 100 grammi di hascisc e 30 di cocaina. Secondo un primo esame sul corpo, l’esecuzione potrebbe essere avvenuta il giorno stesso del rapimento.  

 

Sponsor