Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Sequestra una 18enne, arrestato un albanese

Voleva indurla alla prostituzione dopo averla chiusa in casa per nove giorni

I carabinieri di Formia hanno arrestato per i reati di sequestro di persona e induzione alla prostituzione un 26enne albanese residente ad Altamura. Si è scoperto che l’uomo aveva contattato tramite facebook una sua compatriota 18enne, convincendola a venire in Italia per un posto di lavoro come badante. Arrivata ai primi del mese, la ragazza era stata segregata in casa per nove giorni con l’intento di essere avviata alla prostituzione. La notte scorsa, approfittando di una momentanea distrazione del suo aguzzino, la giovane è riuscita a fuggire e a far intervenire i carabinieri. L’albanese è stato sorpreso nella casa usata per prigione, dove sono stati anche recuperati i bagli della vittima. Per lui è scattato il trasferimento nel carcere di Cassino.  

 

Sponsor