Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Scandalo rifiuti, Landi nega tutto

L'esito dell'interrogatorio dell'ad di Latina Ambiente

Bruno Landi ha negato ogni accusa, dichiarando di aver agito nel rispetto della legge. E’ questo l’esito dell’interrogatorio di garanzia all'ad della Latina Ambiente e della Ecomabiente, in seguito agli arresti per lo scandalo rifiuti nel Lazio. Il Gip ha interrogato anche Manlio Cerroni, proprietario della discarica di Malagrotta, che a sua volta ha smentito di essere a capo di un’associazione a delinquere. Oggi saranno ascoltati i dirigenti della Regione Fegatelli e De Filippis. 

 

Sponsor