Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Raid all'Internet Point, domiciliari per un solo responsabile

Obblighi di polizia giudiziaria per gli altri due baby rapinatori

Hanno ammesso le loro responsabilità i giovani rapinatori incensurati entrati in azione sabato sera a Cisterna, ai danni di un Internet Point. Dopo gli interrogatori di convalida, il Gip del Tribunale di Latina Lorenzo Ferri ha disposto gli arresti domiciliari per il solo Davis Coluzzi, ritenuto l’ideatore del raid, mentre ha optato per gli obblighi di polizia giudiziaria nei confronti di Lorenzo Di Mario e Davide Siniscalchi. E’ rimasto invece nel carcere romano di Casal del Marmo l’altro artefice del colpo, un 17enne.  

 

Sponsor