Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Uccisione Alessia, Palombo resta in carcere

Negati dal Riesame gli arresti domiciliari

Negati i domiciliari a Patrizio Palombo, il 53enne di Sermoneta Scalo ritenuto complice di Emanuele Fiorucci, il pirata reo confesso che oltre un anno fa ha investito e ucciso Alessia Calvani.  Palombo, indagato per favoreggiamento e frode processuale, è accusato di aver rubato insieme a Fiorucci la Mercedes Classe A che travolse la studentessa. Il tribunale del Riesame non ha accolto la richiesta della difesa lasciando in carcere il 53enne. 

 

Sponsor