Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Deposito di fusti tossici scoperto ad Aprilia

Blitz della Finanza nei pressi della Nettunense, 70enne nei guai

Un deposito abusivo di rifiuti speciali pericolosi è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Latina alle porte di Aprilia, su un terreno agricolo di circa 4 ettari, a ridosso della Nettunense. Nell’area le fiamme gialle hanno rinvenuto centinaia di taniche e fusti contenenti prodotti chimici e altro materiale ad alto rischio per l’ambiente. Si è accertato che il proprietario, un 70enne romano, gestiva una sorta di compravendita raccogliendo e immettendo acidi di vario tipo. Il terreno, gestito da due operai non in regola, conteneva anche pneumatici, plastica e tanti altri rifiuti, alcuni dei quali accumulati in una profonda vasca di cemento di 200 metri quadrati. I finanzieri hanno sequestrato anche della documentazione e dei mezzi riconducibili ad una società recentemente dichiarata fallita. L’imprenditore, subito denunciato, non aveva mai presentato alcuna dichiarazione al Fisco.  Si sta ora risalendo ai fornitori e agli acquirenti dei prodotti chimici.  

 

Sponsor