Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Uccisione Alessia, scatta il secondo arresto

Interrogato intanto il pirata: versione confermata al Gip

Scattato oggi il secondo arresto nell’ambito delle indagini sulla morte di Alessia Calvani. La polizia stradale di Latina ha eseguito un ordine di custodia cautelare nei confronti di un 53enne residente allo Scalo: sarebbe stato lui a commissionare al pirata reo confesso, Emanuele Fiorucci, il furto della Mercedes Classe A che poi investì la 15enne lungo via della Stazione.

Questa mattina, intanto, si è svolto l’interrogatorio in carcere di Fiorucci. Ascoltato dal Gip del Tribunale di Latina, Nicola Iansiti, il 43enne ha confermato la sua versione relativa alla notte del 2 settembre di un anno fa: l’uomo insiste col riferire che attese il semaforo verde  e che al momento dell’impatto pensò di aver investito un animale. Il suo legale sembra intenzionato a chiedere la misura dei domiciliari. 

 

Sponsor