Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Colpi di machete contro il padre, arrestato 34enne

Pregiudicato amputa due dita al genitore

Ha tentato di uccidere il padre a colpi di machete, poi è fuggito facendo perdere le sue tracce. Questa mattina, infine, è stato rintracciato nella sua abitazione di Itri intorno alle 10.30 ed è stato subito condotto nel carcere di Cassino. Si tratta del 34enne Ruben Picano, già noto alle forze dell’ordine: ieri sera si è scagliato prima contro l’auto del genitore e poi contro di lui, sferrando dei fendenti che gli hanno provocato gravi lesioni, tra le quali l’amputazione di due dita della mano destra. Oggi i carabinieri hanno rinvenuto l’arma ancora sporca di sangue. Da chiarire i motivi del raptus omicida dell’uomo. 

 

Sponsor