Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Latina vuole il pirata in carcere!

Un gruppo su facebook invoca l'arresto per Fiorucci

In attesa di sviluppi nelle indagini innescate dall’arresto del pirata della strada che uccise Alessia Calvani, la comunità di Latina Scalo e tanti cittadini del capoluogo hanno espresso attraverso il web tutto il loro sdegno per la mancata applicazione della misura cautelare nei confronti del responsabile. Ha già raggiunto centinaia di adesioni, infatti, il gruppo fondato su facebook con l’eloquente titolo “Arrestate Emanuele Fiorucci”. Sulla vicenda del 43enne reo confesso si era già pronunciata l’associazione familiari e vittime della strada annunciando una manifestazione di protesta davanti al Tribunale di Latina.  

 

Sponsor