Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

E' caccia ai complici del pirata di Latina Scalo

Qualcuno ha aiutato il responsabile della morte di Alessia Calvani

Qualcuno ha aiutato il responsabile dell’uccisione di Alessia Calvani ostacolando le indagini. Ne è convinta la stradale di Latina dopo aver raccolto ulteriori elementi dalla confessione di Emanuele Fiorucci, il 43enne che il 2 settembre di un anno fa investì la 15enne e poi si dileguò lungo via della Stazione, a Latina Scalo. L’uomo, individuato venerdì dopo mesi e mesi di indagini, era a bordo di una Classe A rubata ed era sprovvisto di patente, ritiratagli nel 2006 in seguito ad un incidente che costò la vita ad un bambino. Dei complici aiutarono Fiorucci a disfarsi dell’auto, altri potrebbero averlo coperto per depistare le ricerche del responsabile. 

 

Sponsor