Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Coltellate al patrigno, arrestato 19enne

Paura a Cerciabella, il ragazzo si costituisce dopo due ore

Al culmine di un litigio con un 42enne compagno della madre lo ha afferrato al collo e gli ha sferrato dei fendenti alla schiena e ad una gamba. Poi si è dato alla fuga, ma a distanza di due ore si è presentato in commissariato a Cisterna ammettendo le sue responsabilità. E’ così finito in manette per lesioni personali aggravate un 19enne, autore dell’aggressione avvenuta ieri sera in un appartamento di Cerciabella. Il ferito, accoltellato davanti agli occhi della convivente, è stato ricoverato in ospedale ma non corre pericolo di vita. Il giovane ha anche permesso il ritrovamento del coltello a serramanico impiegato nella colluttazione, nascosto nella cassetta di un contatore idrico. In casa, tra l’altro, il ragazzo custodiva una pistola giocattolo priva di tappo rosso e altri tre coltelli. Per lui sono stati disposti temporaneamente i domiciliari presso l’abitazione dei nonni. 

 

Sponsor