Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Delitto Di Meo, indizi dal cellulare

I sicari ricercati nella zona dei Castelli

Le telecamere di videosorveglianza del supermercato e di altri locali nelle vicinanze non sarebbero state d’aiuto: non ci sono stati sviluppi, dunque, nella ricerca degli assassini di Fabrizio Di Meo, il 37enne  di Cisterna freddato la mattina scorsa con 5 colpi di pistola nei pressi della casa dei genitori, sull’Appia, al km 48. Gli inquirenti contano comunque di ricavare preziosi indizi dal cellulare della vittima e dai tabulati telefonici, in particolare per risalire all’autore della chiamata che avrebbe attirato Di Meo sul luogo del delitto. I sicari, visti fuggire in sella ad una moto grigia, potrebbero essersi rifugiati nella zona dei Castelli.

 

Sponsor