Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Famiglia di "coltivatori" in manette a Cisterna

Padre, madre e figlio con 55 piante di marijuana

Un’intera famiglia in manette per coltivazione e detenzione di stupefacenti. E’ accaduto a Cisterna, in seguito ad un blitz dei carabinieri nell’appartamento di un 59enne e di sua moglie di 52 anni. I coniugi erano intenti a lavorare delle piante di marijuana insieme al figlio di 33 anni. Nel giardino, nel garage e in un pollaio i tre avevano nascosto ben 55 piante del peso di almeno 190 chili, in parte camuffate e coperte da una piantagione di kiwi. La famiglia di singolari coltivatori è sorpresa anche con una scorta di droga già essiccata.  Padre e figlio sono finiti in via Aspromonte, la madre è stata trasferita a Rebibbia. 

 

Sponsor