Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Pay to Drive, scena muta degli arrestati davanti al Gip

Lunedì gli interrogatori per le 9 persone ai domiciliari

Si sono conclusi con un nulla di fatto gli interrogatori in carcere fissati per questa mattina dal Gip Nicola Iansiti. Le cinque persone recluse in via Aspromonte per l’operazione “Pay to Drive” si sono avvalse della facoltà di non rispondere. Si tratta dei funzionari della motorizzazione Antonella Cianfoni, Pietro Lestingi e Roberto Becchimanzi e dei titolari di scuola guida Antonio Ezio Rossini e Francesco Spaziani. E’ probabile che i loro legali si rivolgano al Tribunale del Riesame per chiedere la scarcerazione. All’inizio della prossima settimana saranno ascoltate le altre 9 persone coinvolte, detenute ai domiciliari. 

 

Sponsor