Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Baby rapinatori arrestati dalla polizia

Un 18enne in via Aspromonte, un minorenne trasferito a Roma

Sono accusati di rapina aggravata e lesioni i due ragazzini colti sul fatto ieri dalla mobile di Latina in seguito a due agguati messi a segno ai danni di loro coetanei, in via Filzi e viale Italia. Si tratta di un 18enne russo e di un 16enne originario di Gaeta. Nel primo caso i due si sono impossessati di un cellulare dopo aver puntato il taglierino alla gola di un giovanissimo; nel secondo sono stati messi in fuga da un’altra vittima, feritasi ad una mano. Il russo è finito in carcere, il minorenne è stato trasferito al centro di Prima Accoglienza di Roma. 

 

Sponsor