Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

La truffa delle 248 raccomandate

Smascherato impiegato postale, si era preso 1400 euro

Un impiegato postale dell’età di 57 anni è stato denunciato per i reati di truffa aggravata e peculato. L’uomo, in servizio presso un ufficio postale della provincia, si era impossessato di 1400 euro con un raggiro ai danni dell’azienda iniziato lo scorso ottobre e continuato fino a febbraio. La polizia giudiziaria di Latina, in collaborazione con la direzione di Roma, ha accertato che l’impiegato aveva vidimato 248 raccomandate e missive varie intascando gli importi versati dagli utenti ma facendo risultare un valore pari a zero sulla contabilità della cassa da lui gestita. Le lettere venivano regolarmente affrancate e spedite ma a Poste Italiane risultava che fossero stati i mittenti a farlo chiedendo all’ufficio solo il semplice inoltro. 

 

Sponsor