Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Scandalo rifiuti a Ponza, primo interrogatorio

Il capocantiere si dichiara estraneo ai fatti

Nuovi sviluppi nell’indagine sullo smaltimento dei rifiuti a Ponza. Il 44enne Antonio Avellino, capocantiere per la ditta De Vizia, incaricata del servizio, ha risposto al Gip dichiarandosi estraneo ai fatti e affermando di eseguire la raccolta senza conoscere le disposizioni del bando di gara. Nei prossimi giorni saranno ascoltati gli altri tre arrestati dalla Finanza: il titolare dell’azienda, suo figlio e il responsabile del cantiere. 

 

Sponsor