Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Duplice omicidio di Sezze, scena muta davanti al Gip

I fratelli Botticelli si sono avvalsi della facoltà di non rispondere

Scena muta davanti al Gip del Tribunale di Latina, Nicola Iansiti. I fratelli Stefano e Maurizio Botticelli si sono avvalsi della facoltà di non rispondere nell’interrogatorio di questa mattina, riguardante il duplice omicidio avvenuto la notte scorsa in un’area di servizio agli Archi di San Lidano. A parlare è stato invece l’altro arestato, Umberto Gori, che ha rilasciato delle dichiarazioni spontanee per chiarire la sua posizione. In queste ore si attendono anche le prime risposte dall’autopsia sui corpi delle vittime, Alessandro Radicioli e Tiziano Marchionne.

Sponsor