Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Duplice omicidio a Sezze Scalo, i due fratelli si sarebbero costituiti

Nuovi dettagli sulla sparatoria di ieri sera

Si sarebbero costituiti spontaneamente i due fratelli di Sezze ritenuti coinvolti nel duplice omicidio avvenuto ieri sera in un’area di servizio agli Archi di San Lidano. Si tratta di Maurizio e Stefano Botticelli, di 57 e 40 anni, a quanto pare protagonisti della sparatoria che ha causato la morte del 40enne Alessandro Radicioli e del 34enne Tiziano Marchionne, già noti alle forze dell’ordine per precedenti legati al traffico di stupefacenti. Un altro 34enne, Gianluca Ciprian, è stato raggiunto al gomito da un proiettile ed è tuttora ricoverato al Goretti di Latina. Sul luogo del delitto i carabinieri hanno rivenuto una pistola e un fucile, di altri dettagli si sta parlando in una riunione convocata dal Prefetto di Latina alla presenza di alcuni dirigenti del ministero dell’Interno. Il sostituto procuratore Gregorio Capasso ha emesso tre provvedimenti di fermo: al momento non si hanno notizie della terza persona ricercata.

Sponsor