Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Delitto di Fossignano, svolta nelle indagini

Sottoposto a fermo un russo di 25 anni

Dopo oltre un mese si è arrivati ad una svolta nelle indagini sull’uccisione di Cristian Vasilica, il rumeno rinvenuto cadavere lo scorso 18 agosto in località Fossignano, ad Aprilia. I carabinieri hanno individuato e sottoposto a fermo un russo di 25 anni, domiciliato a Tor San Lorenzo. Secondo gli indizi raccolti sarebbe stato lui a compiere il delitto, allo scopo di sottrarre alla vittima una somma di 120 euro e dei monili in oro del valore di 400 euro. Lo straniero, già noto alle forze dell’ordine, è stato subito trasferito nel carcere di Latina.

Sponsor