Menu LatinaPerStrada.it

Cronaca

Mitrache ammette: "Ho ucciso io Aversano"

L'esito dell'interrogatorio sul delitto di Sabaudia

Si è dichiarato colpevole e ha ammesso tutte le sue responsabilità Ion Mitrache, il 31enne rumeno accusato dell’omicidio del 66enne di Sabaudia Antonio Aversano. Lo straniero, arrestato in Lussemburgo e trasferito ieri a Latina, è stato interrogato questa mattina dal Gip Costantino De Robbio: ha raccontato di aver raggiunto la sua vittima per un incontro intimo la sera del 21 settembre scorso e di aver perso il controllo al culmine di una lite, dopo aver fatto uso di stupefacenti. Aversano fu ucciso con 14 coltellate, l’omicida diede poi fuoco al cadavere e fece perdere le sue tracce.

Sponsor